Assicurazioni

Sono state stipulate due polizze a copertura degli iscritti all’Anp nei confronti dei seguenti rischi:

  • responsabilità civile verso terzi, responsabilità patrimoniale, infortunio dell’iscritto
  • tutela giudiziaria

Responsabilità patrimoniale:
La polizza copre l’assicurato per:

  • perdite patrimoniali involontariamente cagionate a Terzi, allo Stato, alla Pubblica Amministrazione compreso l’Ente di appartenenza, in conseguenza di atti od omissioni nell’esercizio delle sue funzioni istituzionali;
  • include le somme che l’Assicurato sia tenuto a pagare per effetto delle decisioni della Corte dei Conti e/o di qualunque altro organo di giustizia civile od amministrativa dello Stato;
  • Massimale: € 600.000; nessuna franchigia.

Infortuni:
La polizza copre l’assicurato per:

  • morte (€ 110.000)
  • invalidità permanente (€ 130.000; franchigia 10%)
  • spese mediche (€ 8.000; franchigia € 100)
  • diarie da ricovero (€ 35 per giorno; franchigia 3 gg.)

Tutela giudiziaria:
La polizza copre l’assicurato per rimborso delle spese legali:

  • per l’esercizio di pretese al risarcimento danni a persona e/o a cose
  • per la difesa in sede penale e/o civile per reati colposi e/o contravvenzioni e per reati dolosi conclusisi con proscioglimento o assoluzione con decisione di I° grado passata in giudicato
  • per la difesa in procedimenti di rivalsa da parte della Pubblica Amministrazione
  • per le liti attive nei confronti della Pubblica Amministrazione a difesa del proprio status
  • Massimale: € 25.000 per singola vertenza; € 50.000 per anno per assicurato; nessuna franchigia

Garanzia “postuma”:
Copre per 10 anni dopo la cessazione dal servizio solo in costanza di iscrizione all’Anp.